Il primo sorso di Sud Africa: Pinotage 2012 Cape Dreams

Quando si parla di Sud Africa, quasi automaticamente vengono in mente la figura gigantesca di Nelson Mandela e la triste pagina dell’apartheid; le miniere di diamanti, le fredde acque e i forti venti del Capo di Buona Speranza, i grandi parchi naturali e la savana popolata da leoni, gazzelle, zebre e struzzi; le chiassose vuvuzela…

Le Vin Noir: la riscossa del Malbec – Château Saint-Didier-Parnac Prieuré de Cénac AOC Cahors 2004

Fin dal Medioevo, solo il vino proveniente dalle vigne della zona di Quercy, l’antica provincia del sud-ovest della Francia, poteva fregiarsi dell’appellativo di vino nero. Il perché è presto detto: provate a mettere una bottiglia in controluce e apprezzerete le tonalità dense e profonde come l’inchiostro. I vini rossi di Cahors sono considerati i più scuri al…

Le Beaujolais Nouveau est arrivé…(da qualche giorno)

«Spillate, gente, il vino che sgorga nuovamente dalle botti: un vino discreto, pieno e agile come uno scoiattolo nei boschi, un vino che non sa affatto di marcio o di acre. Corre il vino sulla feccia, asciutto e vivo, chiaro come le lacrime del pescatore, un vino indissociabile dalla lingua. Guardatelo inghiottire la propria schiuma, osservatelo mentre saltella,…

Un incontro sorprendente: Grasa de Cotnari, nobile nettare rumeno

La potete chiamare globalizzazione. Qualcuno in maniera del tutto errata potrebbe definirla quasi un’invasione di campo. Per me è invece un’appagante scoperta, frutto della mia naturale curiosità. Si dice che la curiosità uccise il gatto, ma io non riesco proprio a resistere alla tentazione di scoprire cosa portano in dote altri popoli e altre terre,…