Gradoli, il vigneto di Andrea Occhipinti danneggiato dalle fiamme

Una carogna, non c’è altro modo per definirlo chiunque esso sia, ha dato fuoco alle splendide vigne di Andrea Occhipinti, uno dei produttori di vino di eccellenza che il Lazio, e non solo, può vantare.
Andrea è uno dei tanti vignaioli indipendenti che ho avuto la fortuna e il piacere di conoscere in questi anni di avvicinamento al mondo del vino, un ragazzone pieno di talento e umiltà e dotato di una passione vera per la sua terra.
Questo sfregio al suo meraviglioso vigneto affacciato sul lago di Bolsena è un atto vile che ha distrutto anni di sacrifici e di amore che Andrea ha dato alla sua terra. I suoi sforzi, negli anni sono stati tradotti in vini naturali strepitosi, autentici interpreti di quel terroir magico che è Gradoli (VT). Mi auguro che tutto questo (non conosco ancora bene l’entità del danno, ma a giudicare dalle foto che Andrea ha postato sul suo profilo facebook non sembra lieve) non sia in grado di mettere a dura prova la sua attività. Spero che Andrea (e chi come lui subisce questo genere di atti), non molli, non si faccia prendere dallo sconforto e riprenda presto a regalarci grandi vini e che la giustizia, sia essa terrena o divina, trovi il modo di fare il suo corso e punire la mano vigliacca che ha fatto questo.

Foto di Andrea Occhipinti

Come scrivono gli amici di Storie di Vite  Continua a leggere
Annunci