Kius 2012 – Lo straordinario metodo classico da uve Bellone di Marco Carpineti

Non c’è nulla da fare, ormai quando vedo una bottiglia di vino inizio col chiedermi “Come sarà?” e per darmi una risposta inevitabilmente finisco con l’acquistarla per scoprire quanto prima le meraviglie che nasconde. La bottiglia in questione, a dire il vero, l’avevo comprata da un bel po’ e attendeva paziente di essere stappata.  20160409_132417Mi aveva affascinato la sua elegante mise nera con un’etichetta minimal, nera e oro e un nome particolare: Kius. Convinto sostenitore del metodo classico ero curioso di scoprire come lo avesse declinato Marco Carpineti utilizzando il Bellone, l’antica uva pantastica di Plinio. Le  bollicine sorprendono sempre e ogni volta regalano soddisfacenti assaggi e il millesimo 2012 di questo splendido metodo classico laziale non è stato da meno.

Nel calice il Kius brut si mostra con una veste giallo paglierino brillante e un perlage molto fitto, di buona finezza e persistente.   Continua a leggere