L’Abbazia di Novacella e il Sylvaner Praepositus, re dei bianchi della Valle Isarco

Una vigna che sale sul dorso di un colle fino a incedersi nel cielo, è una vista familiare, eppure le cortine dei filari semplici e profonde appaiono una porta magica. Sotto le viti la terra rossa è dissodata, le foglie nascondono tesori, e di là dalle foglie sta il cielo.

da I Racconti, La vigna – Cesare Pavese

 

Raccontare i luoghi del vino è una delle cose più belle e allo stesso tempo più difficili da fare. Ogni luogo è in grado di trasmettere una vasta gamma di emozioni, ma non tutte possono essere tradotte in parole. E non è affatto facile spiegare come e perché questo avvenga, ma alla fine dei conti rendere un lettore partecipe di tutte le emozioni provate da chi scrive è pressoché impossibile.

Spiegarvi cosa è stato per me l’incontro con quel luogo mistico che è l’Abbazia di Novacella non sarà affatto facile, ma ci proverò. Continua a leggere